Università, rettore di Palermo: in aumento numero iscritti

“L’Università di Palermo è l’unico mega Ateneo del Sud tra le Università in crescita per immatricolati e numero di studenti rispetto all’anno precedente a livello nazionale”. Lo afferma il Rettore dell’Università di Palermo, Massimo Midiri. “L’aumento degli immatricolati, in controtendenza con l’andamento medio nazionale, è indubbiamente un risultato che ci dà grande soddisfazione, anche perché mette in luce il cambio di passo messo in atto dal nostro Ateneo su diversi fattori come la didattica, l’innovazione e gli spazi”, aggiunge – “Per l’Anno Accademico 2023/2024 l’offerta formativa sarà resa ancora più ampia, attrattiva, competitiva ed aggiornata con l’attivazione del numero record di 18 nuovi corsi di laurea con particolare attenzione alle vocazioni e specificità dei Poli territoriali di Trapani, Caltanissetta ed Agrigento, e rimodulando i corsi formativi in base alle esigenze del mondo del lavoro. Abbiamo infatti stanziato un milione di euro e stretto circa tremila accordi per i tirocini con l’obiettivo di introdurre i nostri laureandi nelle imprese e nelle aziende per metterli in condizione non solo di sapere, ma anche e soprattutto di saper fare”, annuncia. “Grazie ai recenti ed importanti finanziamenti ottenuti dall’Ateneo – osserva – sono in atto ulteriori interventi per rendere le sedi universitarie più verdi, sostenibili e tecnologicamente all’avanguardia mettendo a disposizione della comunità accademica luoghi di studio e di lavoro, ma anche di incontro e dedicati ad attività culturali e sportive, moderni ed innovativi”. (ANSA).