18 Aprile 2024
Cronaca

Sfregiata scalinata della cattedrale di Noto, parroco: no ai concerti

E’ stata sfregiata la scalinata della Cattedrale di Noto nel corso del concerto di Levante, che si e’ tenuto venerdi’ scorso. Il danno e’ emerso nelle ore successive allo spettacolo della cantante siciliana ma secondo quanto sostenuto dal sindaco di Noto, Corrado Figura, l’episodio e’ legato all’imprudenza di un automobilista che, nella versione fornita dal primo cittadino, sarebbe finito contro uno dei gradoni della Cattedrale.

“E’ stata danneggiata la scalinata della Cattedrale. E’ necessario – dice Figura – sgombrare il campo da qualsiasi equivoco: non si tratta di un danno provocato a seguito del concerto di Levante, che come tutti i concerti precedenti, si e’ svolto in modo ordinato e sicuro, ma da un’infrazione commessa da un conducente di un mezzo che, naturalmente, e’ stato identificato e sanzionato”. Il sindaco di Noto afferma anche che “sono state attivate immediatamente le procedure per il ripristino, i cui costi saranno addebitati al responsabile.

Mi preme ricordare che quando viene lesa anche una sola pietra della nostra citta’, i primi ad essere feriti siamo noi che la amministriamo. Andiamo tutti nella stessa direzione: chi sporca, chi non rispetta le regole e, come in questo caso, chi danneggia il nostro patrimonio, va identificato e sanzionato”. Non la pensa cosi’ il parroco della Cattedrale, Maurizio Novello, che ritiene inappropriati i concerti sulla scalinata della Cattedrale, oltre a manifestare il disappunto del vescovo di Noto, Salvatore Rumeo. “Ecco come sono ridotte le scalinate della cattedrale dopo i concerti.

Non serve cercare chi e’ stato! Il Vescovo e’ molto amareggiato per quanto accaduto. I concerti, meravigliosi e affollati, pero’ vanno fatti allo stadio. Concerti bellissimi e unici, quest’anno eventi straordinari per Noto, un agosto netino affollato e ricco di eventi. Ma ogni luogo ha una sua funzione”. “La scalinata di proprieta’ della Cattedrale – prosegue il parroco serve per entrare in chiesa, per sedersi le persone in tranquillita’ e per serate tranquille, non da stadio. Il teatro greco di Siracusa fu concepito per gli spettacoli ma le scalinate della barocca Cattedrale di Noto no. Le scale sono state rovinate in piu’ parti. Questo non e’ giusto ne’ rispettoso. Il turismo va incoraggiato e aumentato ma bisogna rispettare, custodire e conservare luoghi, tradizioni e cultura”. (AGI)