18 Maggio 2024
Cronaca

Imprenditore tenta suicidio ad Agrigento, sindaco: ”Incredulo è distrutto, è gravissimo”

“Questa mattina il mio amico Alberto Re ha tentato il suicidio. È in ospedale e versa in condizioni critiche. Sono turbato, distrutto, incredulo. È il momento del silenzio e della riflessione”. A dirlo è il sindaco di Agrigento, Francesco Miccichè dopo la tragedia che ha sconvolto l’intera città dei templi. L’imprenditore, 78 anni, uno degli organizzatori del ‘Paladino d’Oro Sport Film Festival’, la kermesse in programma fino a domenica in città, stamani ha cercato di togliersi la vita, sparandosi un colpo di pistola alla testa mentre si trovava nella sua abitazione in via Empedocle.

Immediatamente soccorso, si trova ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. A fare scattare i soccorsi sarebbe stato un amico dell’uomo, a cui l’imprenditore avrebbe inviato un messaggio in cui annunciava la sua volontà di farla finita. Non è ancora chiaro il motivo del gesto, secondo le prime informazioni nella sua abitazione avrebbe lasciato una lettera che adesso è al vaglio degli investigatori della Squadra mobile, che indagano sulla vicenda. La Procura ha aperto una inchiesta. (Adnkronos)