21 Febbraio 2024
Palermo e ProvinciaPolitica

Ars approva finanziaria, La Rocca Ruvolo: in sicurezza i conti della Regione, più 30% di entrate per i Comuni

“Approvata dall’Ars una legge di stabilità che mette in sicurezza i conti della Regione e dà ossigeno ai Comuni che avranno entrate per un 30% in più”. Lo scrive in una nota la deputata di Forza Italia all’Ars e vice presidente della commissione Bilancio, Margherita La Rocca Ruvolo, commentando l’approvazione della finanziaria.

“Sono diversi – prosegue la parlamentare – i miei emendamenti che porteranno risorse nell’Agrigentino. In particolare, l’assessorato regionale per le Infrastrutture è autorizzato a concedere, quale contributo straordinario per l’esercizio finanziario 2024, 700 mila euro, così suddivisi: 100 migliaia di euro per i lavori di manutenzione straordinaria delle coperture, dell’impianto elettrico e degli interni, della Chiesa San Francesco di Ribera; 100 mila euro per i lavori di manutenzione straordinaria delle coperture, delle facciate e degli interni dell’immobile della Fidecommissaria delle Opere Pie Gioenine di Agrigento; 400 mila euro per il rifacimento della strada comunale Covello e il ripristino del paracarri anello di congiunzione Covello-Contrada Gulfa del Comune di Santa Margherita Belice; 100 mila euro per i lavori di manutenzione straordinaria delle coperture dell’ex Seminario Minore Arcivescovile di Favara.

Un contributo da 300 mila euro della Regione per il funzionamento del Conservatorio ‘Toscanini’ di Ribera, un’eccellenza del territorio che merita di essere ulteriormente valorizzata.

E’ stata istituita la Fondazione “Rinascita Belice” per attività, azioni e interventi di restauro, manutenzione, valorizzazione e promozione del Cretto di Alberto Burri e delle altre opere ed installazioni en plein air e per l’incremento del patrimonio di arte contemporanea da destinare ai Comuni di Gibellina (capofila), Salaparuta, Poggioreale, Montevago e Santa Margherita Belìce, danneggiati dal terremoto del 1968, ed è autorizzata la spesa di 500 mila di euro.

Inoltre, al fine di contribuire a diffondere la rilevanza storica e l’unicità del patrimonio culturale della Regione Siciliana, il “Museo Regionale dell’Editoria e della Comunicazione”, già costituito dalla Fondazione Salvatore Lauricella, con sede a Palermo, è riconosciuto quale Museo regionale. Segnalo, infine, che è stata ripristinata l’indennità di carica per i vice presidenti dei Consigli comunali ai quali vieni in misura pari al sessanta per cento di quella spettante al presidente e in rapporto alla dimensione demografica dell’ente”.