24 Giugno 2024
Agrigento e ProvinciaPolitica

Bivona Domani: ”Acqua della diga Castello solo per usi potabili, aziende agricole a rischio, sindaci si facciano sentire alla regione”

”È stato deciso a Palermo dalle autorità regionali responsabili della gestione delle dighe che i 9 milioni di metri cubi di acqua invasati nella Diga Castello siano destinati esclusivamente a usi potabili. Chiediamo ai Sindaci dei comuni interessati di recarsi immediatamente dal Presidente della Regione Siciliana per fare capire che questa decisione, ossia di non fornire acqua agli agricoltori di Bivona, Alessandria della Rocca, Cianciana, Ribera, Lucca Sicula e Palazzo Adriano, porterà solo alla morte definitiva di questo territorio”. Lo scrivono in un post su facebook i consiglieri comunali del gruppo di minoranza Bivona Domani, che aggiungono: “È chiaro che saremo in prima fila con gli agricoltori per difendere il loro diritto all’irrigazione, mediante una corretta ripartizione dell’acqua della Diga Castello. Questi mesi sono purtroppo passati inutilmente, così come è stato inutile vedere l’acqua del fiume Verdura finire in mare. Troppe sono state le foto pubblicate su Facebook e sui giornali e nulla di concreto è stato fatto per difendere gli agricoltori. Esiste un diritto alla vita anche per i cittadini di questo territorio e noi non intendiamo sottrarci nell’azione di difenderlo”.