25 Giugno 2024
CronacaPalermo e Provincia

Imprenditore trovato morto a Palermo, alla moglie disse ”ho paura mi uccidano”

Alla moglie, l’eurodeputata Francesca Donato, nelle ultime settimane di vita Angelo Onorato aveva raccontato di essere molto preoccupato: “Ho paura, puo’ essere che una persona voglia ammazzarmi”, senza specificare a chi facesse riferimento. E’ anche per questo che la donna, nell’immediatezza della scoperta del cadavere dell’imprenditore, trovato da lei e dalla figlia in una parallela del raccordo per l’autostrada Palermo-Trapani, aveva parlato di omicidio.

La tesi del delitto pero’, stando anche ai primissimi risultati dell’autopsia, eseguita questo pomeriggio all’istituto di Medicina legale del Policlinico di Palermo, non avrebbe trovato conferme ne’ riscontri: sulla salma dell’imprenditore non ci sarebbero segni di violenza, la fascetta da elettricista stretta attorno al collo era stata chiusa di lato, situazione compatibile con la chiusura da parte dello stesso Onorato. Rimangono pero’ le ansie e le preoccupazioni economiche dell’architetto e imprenditore, probabilmente collegati a una sua attivita’ cessata nel 2019, perche’ tutte le iniziative piu’ recenti andavano avanti tranquillamente. Oltre al riferimento a una persona che avrebbe addirittura voluto ucciderlo, c’era stata anche la ricerca di una pistola, nelle ultime settimane, confidata a un parente, anche se lui non aveva il porto d’armi. (AGI)