Cattolica, ricorso contro nuovi canoni cimiteriali: deciderà giudice di pace

Sarà il giudice di pace a decidere sul primo ricorso contro i nuovi canoni cimiteriali a Cattolica Eraclea. Con sentenza n.35/2013 il giudice di pace di Cattolica Eraclea Gaetano Cacciatore ha preso la prima decisione sui canoni cimiteriali dichiarando la propria giurisdizione in ordine al giudizio incardinato dal signor Domenico Contino, difeso dall’avvocato Pietro Piro. “Il giudice – spiega il legale – motiva tale decisione confermando la tesi della difesa trattandosi della tutela di un diritto soggettivo di cui l’attore risulta titolare e non di un interesse legittimo come sostenuto da controparte e, pertanto, spetta al giudice ordinario disapplicare il provvedimento del comune con il quale si chiedeva il canone cimiteriale”. Udienza rinviata al 13 novembre 2013 per il merito. La causa è stata seguita personalmente dal sindaco Nicolò Termine, assisitito dall’avvocato Pietro Bisconti. Il signor Contino chiede l’annullamento del provvedimento del comune con il quale si chiedeva il canone cimiteriale.