SHARE
Il premier Matteo Renzi a Lampedusa con il sindaco Giusi Nicolini

Insulti contro il sindaco uscente di Lampedusa, Giusi Nicolini, sono comparsi stamattina sui muri dell’isola. La Nicolini e’ uscita sconfitta dalle elezioni comunali di domenica scorsa, arrivando solo terza nella competizione elettorale. “Grazie, avete estirpato il cancro lampedusano”, è una delle scritte apparse su alcuni muri dell’isola pelagica all’indomani della sconfitta di Giusi Nicolini. Solidarieta’ su Twitter dal presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani che parla di “scritte vergognose” contro “chi, in prima linea, gestisce una emergenza epocale”.

SHARE