25 Giugno 2024
Agrigento e Provincia

PROVINCIA Agrigento, D’Orsi presenta la nuova struttura amministrativa dell’Ente

d'orsiLa Provincia Regionale di Agrigento si dota di una nuova struttura amministrativa.

Una struttura piramidale studiata per rendere meno frammentato e più snello l’iter dei procedimenti amministrativi e snellire le procedure. Una riorganizzazione definita dal presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, una vera e propria rivoluzione copernicana.

“Abbiamo creato un nuovo assetto amministrativo per snellire la burocrazia dell’Ente – ha dichiarato D’Orsi nel corso della conferenza stampa di presentazione -. Vogliamo evitare – ha detto il presidente –  l’interruzione dei processi amministrativi”.

I dettegli tecnici della nuova organizzazione sono stati illustrati dal Direttore generale Giuseppe Vella. Quali le novità? A sovrintendere al funzionamento della struttura burocratica dell’Ente viene confermato il direttore generale nonché segretario generale Giuseppe Vella che coordina direttamente il settore delle risorse umane, la segreteria generale l’innovazione tecnologica e la formazione. Sono state create quattro grandi macroaree, due tecniche e due amministrative,  per rendere omogenea l’attività dei diversi settori.

La prima area quella della “Comunicazione, eventi ed attività culturali e sociali” è stata assegnata al Dr. Ignazio Gennaro che ha anche l’incarico di vice direttore generale. L’area “Finanziaria e il provveditorato sarà diretta dal Dr. Fortunato Caruana. L’area del Patrimonio, Ambiente, Infrastrutture, Gare, Contratti e Concessioni sarà diretta dall’Ing. Piero Hamel, mentre il Dr. Achille Contino gestirà la macroarea del Turismo, le attività economiche e produttive, le Politiche del lavoro e dell’Istruzione. Il nuovo capo di gabinetto è il rag. Giuseppe Virone. 

Sul fronte politico il presidente D’Orsi ha annunciato che lunedì prossimo farà conoscere l’assegnazione delle nuove deleghe della Giunta, confermando che gli Assessori in carica continueranno il loro impegno all’interno della Giunta, pur, in molti casi, con deleghe diverse da quelle avute in passato. Questi cambiamenti daranno maggiore forza all’azione di governo. D’Orsi ha confermato l’impegno prioritario dell’Ente su strade, scuole ed aeroporto. Un particolare accento è stato posto allo sviluppo del Consorzio Universitario ritenuto dal presidente D’Orsi una grande risorsa per la nostra provincia.