16 Giugno 2024
Agrigento e Provincia

VIABILITA’. Anas, finalmente il bando per l’Agrigento – Caltanissetta

640L’importo dei lavori ammonta a oltre 787 milioni di euro.

Lunedì 13 luglio 2009, sarà pubblicato dall’Anas sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di gara per l’affidamento unitario a contraente generale per l’esecuzione dei lavori di ammodernamento e adeguamento del secondo tratto, dal km 44,000 allo svincolo con la A19, dell’Itinerario Agrigento–Caltanissetta–A19, strada statale 640 “di Porto Empedocle”, nelle province di Caltanissetta ed Enna.

L’importo complessivo dell’affidamento posto a base di gara ammonta a oltre 787 milioni di euro.

pietro ciucci“L’Anas fa ricorso ad una procedura accelerata – ha affermato il presidente Pietro Ciucci – poiché ha ritenuto di fondamentale urgenza l’ammodernamento del tratto stradale, considerando l’elevata pericolosità della strada esistente e l’urgenza del completamento dell’intero tratto Agrigento–Caltanissetta–A19, di cui è già in esecuzione l’intervento sul 1° tratto”.

“L’appalto – ha proseguito il presidente dell’Anas – è finanziato con risorse provenienti dai fondi FAS della Regione, con i fondi Anas e con i fondi stanziati dalla recente delibera CIPE del 26 giugno 2009. Le risorse disponibili garantiscono la copertura finanziaria di un 1° stralcio funzionale, compreso dal km 44,000 della attuale strada statale 640 (inizio secondo tratto presso Canicattì) allo Svincolo Caltanissetta nord, e il raccordo con l’esistente statale 640 (inclusi), ovvero oltre 20 chilometri del tracciato in progetto”.

640“Per il completamento del  2° stralcio funzionale – ha concluso Pietro Ciucci -, compreso dallo Svincolo Caltanissetta nord (escluso) allo svincolo A19 (incluso), la consegna dei lavori resta subordinata all’effettivo reperimento dei fondi per un importo residuo complessivo di circa 195 milioni di euro”.

Il termine di esecuzione dell’appalto è previsto in 1.700 giorni naturali e l’appalto verrà aggiudicato all’offerta economicamente più vantaggiosa. Le domande di partecipazione, corredate dalla documentazione richiesta, dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del 28 luglio 2009 presso ANAS S.p.A. – Direzione Generale – Protocollo Generale – Via Monzambano, 10 – 00185 Roma,  con specifica indicazione “Servizio Gare”.

Lunedì 13 luglio 2009, sarà pubblicato dall’Anas sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di gara per l’affidamento unitario a contraente generale per l’esecuzione dei lavori di ammodernamento e adeguamento del secondo tratto, dal km 44,000 allo svincolo con la A19, dell’Itinerario Agrigento–Caltanissetta–A19, strada statale 640 “di Porto Empedocle”, nelle province di Caltanissetta ed Enna.

 

L’importo complessivo dell’affidamento posto a base di gara ammonta a oltre 787 milioni di euro.

“L’Anas fa ricorso ad una procedura accelerata – ha affermato il presidente Pietro Ciucci – poiché ha ritenuto di fondamentale urgenza l’ammodernamento del tratto stradale, considerando l’elevata pericolosità della strada esistente e l’urgenza del completamento dell’intero tratto Agrigento–Caltanissetta–A19, di cui è già in esecuzione l’intervento sul 1° tratto”.

“L’appalto – ha proseguito il presidente dell’Anas – è finanziato con risorse provenienti dai fondi FAS della Regione, con i fondi Anas e con i fondi stanziati dalla recente delibera CIPE del 26 giugno 2009. Le risorse disponibili garantiscono la copertura finanziaria di un 1° stralcio funzionale, compreso dal km 44,000 della attuale strada statale 640 (inizio secondo tratto presso Canicattì) allo Svincolo Caltanissetta nord, e il raccordo con l’esistente statale 640 (inclusi), ovvero oltre 20 chilometri del tracciato in progetto”.

“Per il completamento del  2° stralcio funzionale – ha concluso Pietro Ciucci -, compreso dallo Svincolo Caltanissetta nord (escluso) allo svincolo A19 (incluso), la consegna dei lavori resta subordinata all’effettivo reperimento dei fondi per un importo residuo complessivo di circa 195 milioni di euro”.

Il termine di esecuzione dell’appalto è previsto in 1.700 giorni naturali e l’appalto verrà aggiudicato all’offerta economicamente più vantaggiosa. Le domande di partecipazione, corredate dalla documentazione richiesta, dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del 28 luglio 2009 presso ANAS S.p.A. – Direzione Generale – Protocollo Generale – Via Monzambano, 10 – 00185 Roma,  con specifica indicazione “Servizio Gare”.