16 Giugno 2024
Agrigento e Provincia

IN EDICOLA. Le anticipazioni di Grandangolo

Grandangolo – il giornale di Agrigento diretto da Franco Castaldo – pubblica, nel numero 35 in edicola domattina, in esclusiva, il provvedimento integrale con il quale il GIP del Tribunale di Agrigento ha concesso sessanta giorni di proroga per lo sgombero dell’ospedale San Giovanni di Dio che come è noto  è stato posto sotto sequestro giudiziario.

Un provvedimento che lascia l’amaro in bocca ai difensori degli indagati i quali ritengono che proprio in virtù delle motivazioni sottoscritte dal Gip Lisa Gatto, l’ospedale poteva non essere sequestrato. Il magistrato, tuttavia, pur aprendo la strada ad ulteriori possibilità di rivisitazione del provvedimento di sequestro, ma esaminando una più articolata documentazione anche tecnica, tassativamente ordina lo sgombero totale della struttura sanitaria, concedendo un lasso di tempo più ragionevole entro il quale provvedere all’evacuazione del nosocomio ed il relativo trasferimento delle attrezzature mediche. Adesso, in questi sessanta giorni di tempo il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, coadiuvato da tecnici espertissimi già al lavoro, tenterà di far revocare il sequestro portando al magistrato che si occuperà della vicenda perizie e risultati tecnici tali da poter ribaltare le conclusioni del consulente del PM, prof. Attilio Masnata.

Mezza pagina, inoltre viene dedicata alle vicende di Lampedusa con il sindaco De Rubeis tornato al suo posto che compie le prime piccole vendette ed il consigliere Andrea Montana, scrive a Grandangolo e spiega la sua posizione politica e giudiziaria. Le intimidazioni ad Eugenio D’Orsi e la rievocazione della mafia ruggente degli anni 50 costituiscono la base di due pregevoli articoli mentre a pagina 4 Diego Romeo ricorda Fernanda Pivano, morta recentemente, attraverso il ricordo del poeta e scrittore Salvatore Passarella.