18 Maggio 2024
Agrigento e ProvinciaPolitica

Montallegro, consiglieri d’opposizione rinunciano al gettone di presenza

I consiglieri comunali della minoranza di Montallegro – Giovanni Cirillo, Giovanni Angelo Panarisi, Paolo Tuttolomondo e Gianfranco Bonifacio – rinunciano al gettone di presenza alle sedute consiliari. In un manifesto spiegano le ragioni del loro gesto. Ecco il documento: “Ci troviamo a vivere all’interno di una crisi senza precedenti, a ricordo umano, che comporta il compimento di scelte non facili e di sacrifici. Ma non si può, per una selvaggia diminuzione delle entrate regionali, intervenire da un lato aumentando le tasse e dall’altro intervenendo sulla spesa pubblica riducendo i servizi primari ai nostri concittadini, quali abbonamento ai pendolari, servizio mensa scolastica, servizio scuolabus ecc….


Noi Consiglieri Comunali di Minoranza abbiamo sentito il DOVERE prima MORALE e poi istituzionale di voler lasciare nelle casse comunali il NOSTRO GETTONE DI PRESENZA, perché riteniamo che, se i cittadini debbano fare dei sacrifici per la tutela del bene pubblico, è necessario che NOI LORO RAPPRESENTANTI diamo il buon esempio e rinunciamo a qualche nostro diritto dato che la gestione della cosa pubblica deve essere svolta come un servizio verso la comunità. Invititando i colleghi amministratori, in primis il Sindaco, a voler seguire questo nostro PICCOLO ed UMILE GESTO, rimaniamo disponibili per una fattiva collaborazione volta a risolvere tutte le problematiche che ledono gli interessi dei Montallegresi.
OGNIUNO DI NOI INTERPELLI LA PROPRIA COSCIENZA, NOI L’ABBIAMO GIA’ FATTO!”