18 Maggio 2024
ItaliaPrimo piano

La Boldrini e le donne di Lampedusa: “Questo dolore non lo vogliamo vivere più”

“Questo dolore non lo vogliamo vivere più, basta piangere morti in mare. Fate qualcosa per fermare questa strage”.
Così mi hanno detto le donne di Lampedusa che hanno preso parte ai soccorsi. Eravamo di fronte a tre lunghe file di bare allineate e a quattro piccole bare bianche.
Un’immagine che mi riporta a scene già viste in contesti di guerra. E in effetti quella che si consuma nel Mediterraneo è una guerra tra l’uomo e il mare, un conflitto a bassa intensità che va avanti da anni e che ha causato migliaia di vittime, quasi tutte ancora sepolte in acqua.


E sepolte anche dall’indifferenza che per troppi anni la nostra società ha riservato a queste stragi.
Ma oggi qualcosa sta cambiando. Avverto una nuova consapevolezza, nel nostro Paese, anche grazie alle parole di papa Francesco.
L’Italia può ritrovare un ruolo-guida in sede europea nella gestione delle politiche migratorie basate sul rispetto dei diritti umani e delle norme internazionali. Accogliere chi fugge da guerre e persecuzioni non è una questione di carità ma di civiltà e democrazia.
Laura Bodrini
Presidente Camera dei Deputati