15 Giugno 2024
Cronaca

Mafia, familiari di Provenzano a ministro Cancellieri: “Revocategli 41 bis”

I familiari del boss Bernardo Provenzano hanno inviato una lettera al ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri per chiederle di revocargli il 41 bis. Nella missiva i figli e la moglie di Provenzano ricordano la gravissima situazione clinica del loro familiare e sottolineano la sua incapacita’ mentale ricordando che il medico del carcere di Parma ha chiesto il consenso della famiglia prima per l’apposizione del sondino naso-gastrico e poi della Peg per praticare l’alimentazione forzata al paziente. Segno questo che Provenzano non e’ in grado di esprimere un consenso cosciente.


Il legale del boss, l’avvocato Rosalba Di Gregorio, ha presentato istanze davanti al ministro e al tribunale di sorveglianza e, ultimamente, alla corte dei diritti umani di Strasburgo, per chiedere la revoca del carcere duro per il boss. Istanze tutte respinte, tranne quella fatta a Strasburgo che e’ ancora pendente. (ANSA)

VIDEO. Carceri: “come animali al Petrusa di Agrigento”, protestano familiari dei detenuti