Conte: ”Nostro comparto vitivinicolo punta di eccellenza del Made in Italy”

“Il nostro comparto vitivinicolo è una punta di eccellenza del nostro Made in Italy. Dobbiamo essere orgogliosi dei nostri vini, delle nostre cantine, delle nostre aziende che sono ormai indiscutibili punti di riferimento nel panorama mondiale.  Stamane ho avuto il piacere di partecipare al 12^ Forum internazionale della Cultura del Vino ‘Dalla vite alla vita: il riscatto’, promosso dalla Fondazione Italiana Sommelier. Un evento che ha visto riuniti a Roma centinaia fra i migliori produttori di vino del nostro Paese, assieme a operatori del settore, esportatori e appassionati”. Lo ha scritto su Facebook il premier Giuseppe Conte, che ha aggiunto: “Alla FIS va il merito di avere realizzato, in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, un progetto di solidarietà utile a favorire, proprio attraverso il vino, un percorso di riscatto per i ragazzi che hanno vinto la loro battaglia contro la malattia.

Questa mattina ho preso parte alla cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione ai giovani sommelier coinvolti in questa iniziativa e ho ricevuto dal Presidente della FIS, Franco Maria Ricci, il diploma di “sommelier d’onore”. A lui ho fatto una promessa: rendere lo studio del vino parte integrante del percorso di formazione degli studenti che frequentano gli istituti alberghieri. Dobbiamo assumere tutte le iniziative utili a valorizzare la “cultura del vino”, che racchiude un sapere antico aperto al futuro. “Cultura del vino” significa tante cose insieme: elaborazioni teoriche, prassi consolidate, fatica quotidiana, investimento imprenditoriale, conoscenza del territorio e dei cicli biologici, ricerca e innovazione tecnologica, sviluppo del marketing e, soprattutto, tanta ma proprio tanta passione.