Uccisa a coltellate dall’amante, domani l’autopsia

Sara’ eseguita domani l’autopsia sul corpo di Ana Maria Di Piazza, la giovane trentenne uccisa a Partinico dal suo amante, Antonino Borgia, di 51 anni. L’esame sara’ eseguito all’istituto di medicina legale del Policlinico. La giovane, madre di un bambino di 11 anni, come hanno raccontato diverse amiche e anche la mamma era incinta. Secondo i primi rilievi medico legali, la donna sarebbe stata uccisa a coltellate e con colpi di bastone. Sempre domani si attende anche la convalida dell’arresto da parte del gip. Un atto quasi superfluo, vista la piena confessione dell’imprenditore di Partinico, sposato e con un figlio, che ha ucciso la giovane amante. A Giardinello tanto dolore per il bimbo di 11 rimasto orfano con la nonna. “Sosterremo questa famiglia con ogni strumento possibile – dice il sindaco Anntonio De Luca – Stiamo valutando di costituirci parte civile nel processo. Il giorno dei funerali proclamero’ il lutto cittadino e il 29 movembre ci sara’ un consiglio comunale dove affronteremo questa vicenda che ha scosso tutti. Questa domenica per noi e’ dolorosissima”. (ANSA)