Coronavirus, Viminale: tra i ”congiunti” anche ”relazioni durature e significative”

Il termine congiunti ricomprende “i coniugi, i rapporti di parentela, affinita’ e di unione civile, nonche’ le relazioni connotate da ‘duratura e significativa comunanza di vita e di affetti'”, come stabilito da una sentenza della Cassazione del 2014. Cosi’ il Viminale in una circolare ai prefetti sulle misure da applicare a partire da domani. L’ambito a cui si riferisce l’espressione congiunti, viene spiegato nel documento, “puo’ ricavarsi in modo sistematico dal quadro normativo e giurisprudenziale”. (ANSA)