Ferragosto nell’Agrigentino, il prefetto riunisce il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza

Si è svolta nella mattinata odierna in Prefettura, presieduta dal Prefetto Maria Rita Cocciufa, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica finalizzata ad esaminare i principali aspetti di vigilanza, viabilità e controllo delle attività turistico-balneari, e a definire i conseguenti servizi per lo svolgimento in sicurezza della prossima festività del Ferragosto. All’incontro hanno preso parte il Questore, il Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Rappresentanti della Guardia di Finanza, della Capitaneria di Porto e della Polizia Stradale, il Vice Sindaco del Comune di Agrigento e il Comandante della Polizia Provinciale.

Nel corso dell’incontro è stata concordata – anche alla luce delle specifiche indicazioni fornite in proposito dal Ministero dell’Interno – l’attivazione di mirati ed intensificati servizi di vigilanza e controllo del territorio, con particolare riguardo alle località balneari del Capoluogo in cui si registra, in questo periodo, una intensa presenza di turisti e di numerosi giovani ed avventori che frequentano i lidi e gli esercizi pubblici. Per quanto concerne la sicurezza della circolazione, saranno attivati mirati servizi di controllo da parte della Polizia Stradale, anche mediante l’utilizzo degli apparecchi alcoltest. Con l’occasione il Prefetto ha inteso effettuare, ancora una volta, un deciso richiamo all’adozione della massima cautela in tutti i vari comportamenti in cui si esprimono le dinamiche di contatto sociale, al fine di prevenire la diffusione del virus Covid-19 ancora in circolazione, con l’auspicio che il sano divertimento della collettività e la fruizione delle bellezze paesaggistiche e del mare possano svolgersi in condizioni di sicurezza.