22 Maggio 2024
Agrigento e ProvinciaEconomia

Rifiuti nell’Agrigentino, arrivano i fondi per i Centri comunali di raccolta

Ci sono una serie di progetti di Comuni agrigentini nell’ambito dell’intervento da 21,4 milioni di euro per la realizzazione o il potenziamento dei centri comunali di raccolta rifiuti. È stata pubblicata la graduatoria dei progetti ammessi e finanziabili. L’intervento è inserito all’interno del Po Fesr 2014-2020, voluto fortemente dal governo Musumeci per potenziare la raccolta differenziata e aiutare gli enti locali nella gestione del servizio.

Per i centri comunali di raccolta di nuova realizzazione – come riporta il Giornale di Sicilia – 1,195 milioni di euro a Castrofilippo, 975,633 a Cattolica Eraclea, 1,047 a Casteltermini, 744 ad Alessandria della Rocca, 1,044 a Santo Stefano di Quisquina. Per l’adeguamento o ampliamento dei centri comunali di raccolta 436 mila 802 euro per il potenziamento del centro comunale di raccolta dicontrada Perriera a Sciacca, 299,430 per quello di Menfi, 406,159 per Burgio. Ed ancora, 376,355 per Calamonaci. Sono 31 i progetti che beneficeranno del finanziamento regionale: nello specifico 17 istanze riceveranno 16 milioni per la costruzione di nuovi impianti, mentre altri 14 progetti accederanno a circa 5 milioni e 400 mila euro per il potenziamento, l’ampliamento e l’adeguamento di strutture esistenti.

Così ha commentato su facook il sindaco di Cattolica Eraclea Santo Borsellino: “Un’altra vittoria di questa Amministrazione che ho l’onore di guidare: 975.645, 00€ per un nuovo centro comunale di raccolta rifiuti. Questo importante finanziamento ci permetterà di continuare ad essere all’avanguardia nella gestione dei rifiuti, nell’interesse dell’ambiente e della popolazione tutta. Grazie ai dirigenti che si sono impegnati per questo altro importante traguardo. Non ci può essere migliore risposta alle illazioni e alle chiacchiere, che fatti concreti. E questo è un esempio”.