Serra con 176 piante di marijuana, due arresti a Comiso

I carabinieri della Compagnia di Vittoria hanno arrestato in flagranza di reato, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica, una pregiudicata 48 enne e il convivente 19enne. Durante un pattugliamento nella periferia del centro cittadino di Comiso, i militari erano stati attirati dal forte odore di marijuana proveniente da un terreno al confine tra il comune di Chiaramonte Gulfi e Comiso. Li’ si trova iuna villa, in quel momento frequentata da molte persone. Nel corso di una perquisizione i carabinieri hanno trovato una sofisticata piantagione, nascosta in una serra, con 176 piante di canapa, di altezza compresa tra i 50 e 170 centimetri, con infiorescenze. Oltre alla piantagione rinvenuta, i carabinieri hanno sequestrato anche 2 kg e mezzo di marijuana gia’ essiccata e nascosta allinterno di un sacco in plastica, un bilancino di precisione e diversi contenitori di fertilizzanti, necessari per coltivare lo stupefacente. Lo stupefacente, una volta immesso sul mercato illegale, avrebbe fruttato oltre 80mila euro. (AGI)