Vino, Consorzio Cerasuolo di Vittoria, eletto il nuovo cda

È stato eletto ieri, in tardo pomeriggio, il nuovo CdA del Consorzio di Tutela dei vini Cerasuolo di Vittoria DOCG e Vittoria DOC. A farne parte sono Rosario Giudice (Horus 2), Silvio Balloni (Santa Tresa), Achille Alessi (Dimore di Giurfo), Antonio Rallo (Donnafugata), Gaetana Iacono (Valle dell’Acate) e Marco Parisi (Feudi del Pisciotto). Ognuno dei consiglieri è stato eletto nella categoria in cui si è candidato e cioè in quella di produttore, vinificatore o imbottigliatore, per la DOCG o per la DOC Vittoria, nel rispetto di quanto previsto dal regolamento elettorale, tenendo cioè in considerazione la ripartizione dei voti tra i vari associati (calcolati in base alla quantità di prodotto – uva rivendicata, vino vinificato e vino imbottigliato – nell’ultima campagna vendemmiale precedente l’Assemblea) ed inoltre tenendo presente la richiesta avanzata lo scorso anno dal MIPAAF ossia che la distribuzione del numero dei consiglieri tra le due denominazioni tutelate (Cerasuolo di Vittoria DOCG e Vittoria DOC) fosse coerente con la quantità di prodotto reale rappresentata dalle denominazioni.
Il nuovo CdA può dunque contare solo su sei consiglieri, i quali sono stati eletti nelle seguenti categorie:  Silvio Balloni (Santa Tresa): Uva rivendicata DOCG, Gaetana Iacono (Valle dell’Acate): Vino vinificato DOCG, Marco Parisi (Feudi del Pisciotto): Vino imbottigliato DOCG,  Achille Alessi (Dimore di Giurfo): Uva rivendicata DOC, Rosario Giudice (Horus 2): Vino vinificato DOC,  Antonio Rallo (Donnafugata): Vino imbottigliato DOC. Infine, è stata fissata la data della prima riunione del neo CdA per il 22 marzo prossimo, alle ore 16.30, in cui si procederà all’elezione del nuovo presidente del Consorzio di Tutela.