Vaccino, Razza: in Sicilia raddoppiare hub per 50.000 dosi giorno

“Bisogna raddoppiare il numero degli hub”. Lo ha detto a Siracusa l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in merito alla realizzazione di nuovi centri vaccinali in Sicilia. “Il primo numero di hub e’ stato calibrato sui vaccini che arrivavano. Oggi alle 15 si riunisce l’unita’ di crisi della Protezione civile nazionale – ha detto Razza – per individuare gli ulteriori hub che saranno messi a disposizione. Hanno funzionato permettendoci di essere tra le prime regioni in Italia per numero di dosi somministrate. E l’obiettivo e’ arrivare alle 50 mila dosi concordate con il generale Figliuolo”. E ancora: “Il Caregiver va vaccinato pero’ dobbiamo tenere conto della quantita’ di dosi che sino ad oggi sono state consegnate. Quando si verificano delle distonie spesso non sono riconducibili a problemi di carattere organizzativo ma per la quantita’ e tipologie di vaccini che vengono consegnati. Oggi dobbiamo essere ottimisti perche’ il generale Figliuolo ci ha detto che tra aprile, maggio e giugno arriveranno 60 milioni di dosi e quindi avremmo la possibilita’ di soddisfare le esigenze di tutti”. In merito all’istituzione della task force che si dovra’ occupare delle autopsie per le morti sospette ha spiegato: “Siamo stati la prima regione in Italia a porci il problema. Condividere il protocollo adottato anche dall’autorita’ giudiziaria mi sembrava un presupposto indispensabile”. (AGI)