22 Luglio 2024
Agrigento e ProvinciaCronaca

Testimone omicidio del giudice Livatino cittadino onorario di Canicattì

Il consiglio comunale di Canicatti’ (Ag), cittadina del giudice Rosario Livatino ucciso in un agguato mafioso il 21 settembre 1990, ha conferito la cittadinanza onoraria a Pietro Ivano Nava il testimone del delitto che ha consentito l’individuazione e la condanna dei killer del magistrato del tribunale di Agrigento. I consiglieri si sono espressi all’unanimita’ dei presenti accogliendo la proposta dell’amministrazione che ha rispolverato una vecchia iniziativa delle associazioni “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” e “Tecnopolis” che da sempre si occupano di mantenere vivi la memoria e la testimonianza del “magistrato martire” che il prossimo 9 maggio in cattedrale ad Agrigento sara’ Beatificato. Pietro Ivano Nava nel pomeriggio di oggi ha fatto avere al presidente del consiglio, ai consiglieri e alla giunta una lettera rivolta ai cittadini di Canicatti’ con cui ringrazia per il riconoscimento e ribadisce che rifarebbe tutto cio’ che ha fatto per l’accertamento della verita’ sul delitto. (ANSA)