Coppia gay aggredita, cartello con inno all’amore a Lampedusa

“L’importante e’ che ci sia amore – In questo punto e’ obbligatorio baciarsi”. E’ con questo cartello, collocato a Calacciuni, il tratto di costa fra la Guitgia e Cala Croce, che Lampedusa (Ag) “risponde” all’aggressione fatta con bottiglie di vetro alla coppia gay di Torino che era in vacanza a Palermo. I due ragazzi venerdi’ stavano percorrendo via Maqueda alla ricerca di un b&b quando, giunti all’angolo con via dell’Universita’, sono stati circondati e assaliti da un gruppetto di ragazzini. Lampedusa, stamani, con un doppio cartello collocato a Calacciuni ha voluto non soltanto condannare platealmente quanto accaduto a Palermo, ma ha ricordato quello che conta: “L’importante e’ che ci sia amore”. (ANSA)