Mostre, a Racalmuto gli scatti del Giorno della civetta

Dopo oltre mezzo secolo rivivono i volti e le atmosfere del set del “Giorno della civetta”, il film che Damiano Damiani trasse dal romanzo di Leonardo Sciascia. Oltre 120 scatti di Enrico Appetito arrivano in Sicilia per la prima volta. Dal 25 giugno e fino al 19 settembre saranno in mostra nella sede della Fondazione Sciascia a Racalmuto, il paese dello scrittore. Alcune foto saranno esposte al teatro Regina Margherita e al Municipio. Appetito ha collaborato a lungo con i piu’ celebri registi e attori e ha lasciato un archivio con oltre tre milioni di foto di scena che raccontano la storia del cinema italiano negli anni Sessanta e Settanta. Nell’estate del 1967 era con Damiano Damiani a Partinico per le riprese del film ispirato al primo romanzo di Sciascia che nel 1961 racconto’ per la prima volta in letteratura i delitti e i rapporti della mafia con il potere. Tra gli interpreti Franco Nero nella parte del capitano Bellodi, Claudia Cardinale gia’ volto affascinante del cinema italiano rivelato da Luchino Visconti con il Gattopardo, Lee J. Cobb e Serge Reggiani. Dall’archivio di Appetito sono venuti fuori gli scatti che fanno rivivere i momenti piu’ significativi della produzione e della vita fuori dal set. L’esposizione segna anche l’inizio di una collaborazione tra la Fondazione Sciascia e la catena Rocco Forte Hotels, in particolare col Verdura Resort di Sciacca, che ospitera’ alcuni scatti inediti. (ANSA)