Girgenti Acque, M5s Ars: esiti inchiesta non ci sorprendono

“Il terremoto giudiziario che si e’ abbattuto su Girgenti acque non ci sorprende per nulla: i magistrati faranno ora il loro lavoro, la giustizia fara’ il suo corso e stabilira’ i colpevoli e gli innocenti. Una cosa pero’ e’ certa: tutto il sistema che ci ha portato a vedere ancora strade allagate in piena estate, reti idriche colabrodo, tariffe altissime in cambio di un servizio pessimo e’ stato garantito da una rete di connivenze, assunzioni e abusi intollerabili, innanzitutto moralmente prima ancora che dal punto di vista legale”. Lo dice il capogruppo del M5S all’Ars, Giovanni Di Caro. “In questa vicenda sarebbero coinvolti politici, imprenditori, professionisti, pseudo giornalisti, addirittura anche rappresentanti delle forze dell’ordine. – aggiunge – Attendiamo con ansia che sia fatta piena luce su questa torbida storia per dare giustizia ad un’utenza bistrattata e destinataria di un servizio degno nemmeno del terzo mondo”. (ANSA)