Omicidio a Favara: un solo assassino a volto scoperto ha ucciso Salvatore Lupo

Secondo le prime ricostruzioni Salvatore Lupo sarebbe arrivato in via IV Novembre, nel cuore di Favara (Ag), con la sua Porsche Macan. E’ entrato nello Snack American Bar ed ha chiesto di andare in bagno. E’ stato ucciso, sotto gli occhi del barista, che e’ sotto choc, non appena e’ uscito. Uno solo il sicario che avrebbe agito – stando alle primissime indiscrezioni – a volto scoperto. Almeno due i colpi di pistola che lo hanno raggiunto. Sul posto, stanno operando i carabinieri della tenenza e del comando compagnia di Agrigento. In questi minuti, vengono effettuati i rilievi ma si sta cercando di ascoltare anche possibili testimoni. In via IV Novembre sono giunti anche i pm Paola Vetro e Maria Barbara Cifalino’. Lupo lo scorso 20 maggio era stato rinviato a giudizio – dal gup del tribunale di Agrigento Francesco Provenzano – assieme ad altri 7 imputati nell’ambito dell’inchiesta sulla comunita’ per disabili psichici di Licata (Ag) in cui gli ospiti subivano maltrattamenti. Salvatore Lupo era stato eletto consigliere comunale nel 2011 in liste civiche del centrodestra, ed e’ diventato presidente del consiglio comunale nel 2015 dopo le dimissioni di Leonardo Pitruzzella da consigliere. (ANSA)