19 Luglio 2024
Agrigento e ProvinciaPolitica

Comuni, Canicattì verso dichiarazione di dissesto

Il Comune di Canicatti’, in provincia di Agrigento, nel 2004 sciolto per mafia, si avvia alla dichiarazione dello “stato di dissesto”, secondo quanto annunciato in Consiglio comunale dal funzionario dei servizi finanziari e bilancio e dal collegio dei revisori dei cont, concordi nell’attestare l’impossibilita’ di dar seguito al “piano di riequilibrio” approvato nel marzo 2019 e ancora in attesa del parere di Corte dei conti e Ministero dell’interno. L’assessore Fabio Di Benedetto ha parlato di “bomba ad orologeria sotto elezioni. In ogni caso i responsabili amministrativi e politici dovranno pagare in tutte le sedi”. A Canicatti’ si votera’ il 10 ed 11 ottobre per eleggere sindaco e consiglieri comunali. (ANSA)