In auto con oltre 50 kg di sigarette di contrabbando, arrestato 43enne a Palermo

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo e i Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno tratto in arresto un 43enne per contrabbando di tabacchi lavorati esteri e resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso di controlli alla circolazione stradale, i Carabinieri hanno intimato l’alt al 43enne, che, anziché arrestare la marcia, si è dato a una precipitosa fuga in auto. Raggiunto e bloccato, è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare, in seguito alla quale sono stati rinvenuti 4 sacchi contenenti quasi 280 stecche di sigarette, del peso complessivo di oltre 50 chili e prive del sigillo del Monopolio di Stato, il tutto occultato nel bagagliaio dell’autovettura.

Le confezioni di tabacchi del tipo “Cheap white”, sigarette prodotte legalmente in alcuni paesi dell’Est e del Medio Oriente, spesso con pacchetti molto simili alle marche più conosciute ed acquistate in Europa, ma non ammesse alla vendita all’interno della Ue, sono state poste in sequestro e prese in custodia dai finanzieri del Comando Provinciale di Palermo in relazione al ruolo esclusivo di polizia economico-finanziaria demandato alla Guardia di Finanza.L’arrestato, residente a Palermo e già noto alle Forze dell’Ordine, è stato posto ai domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida dinanzi al G.I.P. di Palermo.