Unicredit: sottoscritto minibond sostenibile di Cantine Ermes

UniCredit ha sottoscritto un prestito obbligazionario da 3 milioni di euro, di durata pari a 7 anni, emesso da Cantine Ermes e con garanzia Sace. Cantine Ermes, Societa’ Cooperativa Agricola fondata in Sicilia nel 1998, e’ cresciuta fino ad operare, oggi, su tre regioni: Sicilia, Veneto e Puglia. La Cooperativa, con il minibond di 3 milioni di euro con garanzia Sace, si e’ data obiettivi sia ambientali che sociali. Cantine Ermes ha scelto Nativa, Regenerative Design Company e prima Societa’ Benefit e B Corp in Europa, in qualita’ di Sustainability Advisor per un affiancamento nella misura del proprio impatto sociale e ambientale, nell’identificazione delle direzioni di evoluzione in ambito Esg e nella definizione degli obiettivi di sostenibilita’ prefissati al momento dell’emissione.

All’azienda emittente verra’ riconosciuta da UniCredit una premialita’ nella forma di una riduzione del tasso cedolare al raggiungimento di tali obiettivi. “Con il Bond Food Mezzogiorno abbiamo lanciato una iniziativa dedicata all’agroalimentare perche’ il settore gioca un ruolo importante per la ripartenza di quest’area del Paese”, afferma Salvatore Malandrino, responsabile Sicilia di UniCredit Italia. “Il nostro intervento permettera’ a Cantine Ermes di crescere sui mercati internazionali raggiungendo al tempo stesso obiettivi ambiziosi di sostenibilita’ ambientale e sociale, che renderanno il business piu’ competitivo in Italia e nel mondo”, sostiene Mario Melillo, responsabile Mid Corporate Centro-Sud di Sace. “I temi della sostenibilita’ e non solo quella ambientale, sono stati e sono quelli che ispirano la nostra governance aziendale”, ricorda il Presidente di Cantine Ermes, Rosario Di Maria. (ANSA)