Aggredito a San Leone il consigliere Mario Fontana, solidarietà del sindaco e del consiglio comunale

Il consigliere comunale di Agrigento Mario Fontana sabato scorso è stato aggredito in un noto locale sulla spiaggia a San Leone. Sarebbe stato colpito alla testa anche con un tirapugni. A causa dell’aggressione il consigliere comunale ha riportato una ferita per la quale sono stati necessari 65 punti di sutura. Le cure del caso e la relativa prognosi di 15 giorni è stata formulata dai medici del pronto soccorso di Agrigento. Sulla vicenda indagano i carabinieri che stanno provando a risalire all’identità degli aggressori.

“Io e la mia giunta – ha scritto in una nota il sindaco di Agrigento Franco Miccichè – esprimiamo solidarietà e vicinanza al consigliere comunale Mario Fontana, vittima sabato scorso di una brutale aggressione da parte di alcuni energumeni. Ho parlato al telefono con Mario e l’ho trovato sereno anche se ancora scosso e provato per la violenza con cui lo hanno colpito alle spalle. Spero vivamente che gli aggressori vengano presto individuati e fermati. Lancio un appello a chi ha visto o sia in grado di aiutare le forze dell’ordine per risalire ai vigliacchi aggressori”.

“Il Presidente del consiglio comunale e tutti i consiglieri – si legge in una nota – esprimono vicinanza e solidarietà al collega e amico Mario Fontana, in merito al terribile episodio subito sabato notte in un locale della movida agrigentina. I consiglieri manifestano vicinanza totale all’amico Mario e contestualmente grande preoccupazione per l’increscioso episodio accaduto. Auspicano che vengano individuati dalle autorità competenti gli autori di questo gravissimo gesto”.