Spinto da parapetto dopo una lite, è grave 62enne di Castelvetrano

Un 62enne di Castelvetrano, A.C., e’ in prognosi riservata dopo una caduta di circa 4 metri da un parapetto in via Tagliata. L’uomo sarebbe stato spinto da una giovane, A.C., 23 anni, dopo una lite e avrebbe perso l’equilibrio. La vittima sarebbe uscita di casa attirata dalle urla della ragazza che stava discutendo col fidanzato vicino all’auto del 62enne. All’invito di allontanarsi dal mezzo, l’uomo sarebbe stato spinto dalla giovane, finendo a terra. Trasportato con un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Castelvetrano, gli sono stati riscontrati politraumi e la lesione dell’aorta con fratture alle costole e vertebrali. Trasferito in elisoccorso presso il trauma center di Villa Sofia a Palermo, e’ stato gia’ sottoposto a un primo intervento chirurgico nella notte. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Castelvetrano. (ANSA)