Santa Margherita Belìce verso le elezioni, il sindaco Valenti: ”Non è possibile terzo mandato, guardiamo oltre”

La commissione Affari istituzionali, presieduta da Stefano Pellegrino (Fi) ha accantonato il disegno di legge, rinviando alla capigruppo dell’Ars la decisione se portare a sala d’Ercole il testo con la deroga ma solo a partire dal 2023. Mentre la commissione stava esaminando il ddl, il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè ha telefonato a Pellegrino: “Non si può approvare una deroga quando già in alcuni comuni sono stati individuati i candidati e si è già in campagna elettorale“, è stato più o meno il discorso di Miccichè che ha convinto la commissione a mettere in stand by il testo.

In una nota affidata a Facebook, Valenti che ha guidato la città del Gattopardo per due mandati consecutivi scrive: “Cari concittadini, vi comunico che non è possibile un terzo mandato consecutivo, almeno in questa tornata elettorale, per i sindaci dei comuni fino a 15 mila abitanti. La commissione Affari istituzionali ha accantonato il disegno di legge, togliendomi così dall’imbarazzo di una scelta difficile e complicata.
Pertanto, iniziamo con ottimismo e fiducia a guardare oltre. Vi invito sin d’ora al comizio che terrò in Piazza Matteotti, prima dell’inizio della campagna elettorale, per raccontarvi questi intensi, faticosi ma esaltanti e gratificanti 10 anni e ringraziarvi di vero cuore a uno a uno per il sostegno, la collaborazione, l’amicizia e l’affetto che mi avete donato. Infinitamente grato. Un caro ed affettuoso abbraccio a tutti”. E tutti gli incontri informali che si sono svolti in piazza, nelle pizzerie, alla villa e nei bar, da tanti operatori politici che lavorano nell’esclusivo interesse della città, da questa stasera riprendono vigore.