Sicilia, Musumeci su terzo mandato sindaci: ”Legislazione deve garantire ricambio”

“Non ho una posizione di pregiudizio sulla possibilità di un terzo mandato per i sindaci (dei Comuni entro i 15mila abitanti ndr), l’Ars se ne sta occupando. Posso solo dire che qualunque modifica sarà apportata non potrà che decorrere dal 1 gennaio 2023”. Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, a margine di una conferenza stampa a Palazzo Orleans, ha risposto alle domande dei giornalisti sul disegno di legge all’esame dell’Ars. “Sono sicuro che il parlamento saprà fare la scelta migliore – ha aggiunto Musumeci – ma io credo che il ricambio generazionale della classe dirigente debba essere garantito da una legislazione che consenta di non consolidare rapporti di potere e di governo. Mi preoccupa la mancanza di luoghi in cui formare la classe dirigente. Se un sindaco può fare il primo cittadino per 15 anni, mi chiedo quando un ragazzo avrà la possibilità di mettere a profitto la propria capacità. Una volta i consigli comunali servivano per formare la classe dirigente”. (Adnkronos)