Omicidio a Palermo, vittima aveva precedenti per rapine

Secondo i primi accertamenti Natale Caravello, il 47enne ucciso nel quartiere Brancaccio, a Palermo, avrebbe una serie di precedenti per furti e rapine. Tra i colpi messi a segno quello in un negozio di abbigliamento nel centro di Palermo, la notte del 23 marzo del 2009, quando con una banda di complici, col volto coperto da maschere di carnevale, porto’ via merce per 500mila euro. La vittima avrebbe anche partecipato a diverse rapine di banche nel milanese per le quali e’ stato arrestato nel 2014. (ANSA)