16 Giugno 2024
Agrigento e ProvinciaCultura & Società

”Uno, nessuno e centomila”, Cirino: orgogliosi di aver accolto studenti al teatro Pirandello

Non solo dall’Italia ma anche da Francia, Grecia, Romania, Spagna, Tunisia, Turchia e Iran: sono centinaia gli studenti arrivati nella città dei templi per la quinta edizione del concorso “Uno, nessuno e centomila” che si è tenuto al Teatro Pirandello di Agrigento. Giovani studenti che, nel nome di Luigi Pirandello, hanno prodotto testi teatrali tratti dalle novelle o brevi rappresentazioni in video ispirate alle novelle e ai personaggi del drammaturgo agrigentino. Tra i riconoscimenti consegnati anche due premi della Fondazione Teatro Pirandello: Scuole Secondarie di 1° Grado Premio Fondazione Teatro Luigi Pirandello Miglior Video “Lontano” Classe III sez. C e III sez. I Istituto Comprensivo Bovio-Mazzini di Canosa. Scuole Secondarie di 2° Grado Premio Speciale Fondazione Teatro Pirandello “L’espulsione” di Luigi Frangiamone I.I.S.S. “Ugo Foscolo” di Canicattì.

A fare gli onori di casa il vicepresidente della Fondazione Teatro Pirandello Andrea Cirino ed il direttore generale Salvatore Prestia. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “Uno, nessuno e centomila” in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale (MAECI), il Comune di Agrigento, la Fondazione Teatro Luigi Pirandello, il Distretto turistico “Valle dei templi”, “La strada degli scrittori”, l’Accademia di belle arti “Michelangelo” e con il sostegno di alcuni sponsor.