”Ammassati a ballare”, questore di Agrigento revoca licenza a discoteca

Revocata la licenza di pubblico spettacolo a un locale in provincia di Agrigento. Lo ha deciso il questore della città dei Templi, Rosa Maria Iraci, sulla base di alcuni accertamenti svolti da personale della Squadra amministrativa da cui è emerso che nella discoteca, in due diverse occasioni, si erano svolte serate danzanti con una massiccia presenza di pubblico, anche oltre l’orario consentito e in condizioni idonee a favorire la diffusione del Covid. I due eventi erano stati sponsorizzati e pubblicizzati su Instagram e sulla pagina ‘fizz eventi’. Al locale già nel 2020 era stata sospesa per 15 giorni la licenza di polizia perché durante il capodanno il responsabile aveva organizzato una serata danzante con circa 300 persone, con ingresso a pagamento, in mancanza della prescritta licenza di polizia e in assenza di apposito collaudo da parte della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo di Agrigento. (Adnkronos)