Cinque chili tra hashish e marijuana a casa, arrestato palermitano

I Carabinieri della Stazione Palermo Villagrazia hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 39enne, palermitano, già noto alle forze dell’ordine. Nel corso di un servizio antidroga, con il determinante contributo di un’unità cinofila, i militari hanno effettuato una perquisizione, nel quartiere Bonagia, nell’abitazione dell’indagato recuperando 5 chili circa tra hashish e marijuana. La droga rinvenuta, che immessa nel mercato del dettaglio avrebbe fruttato fino a 30000 euro, è stata sottoposta a sequestro, e sarà trasmessa al laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando Provinciale per le verifiche di rito. L’arrestato, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato condotto presso la casa circondariale competente, in attesa dell’udienza di convalida. L’arresto è stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo. È obbligo rilevare che l’odierno indagato è, allo stato, solamente indiziato di delitto, pur gravemente, e che la sua posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.