Costituito Gruppo Archeologico d’Italia a Racalmuto, Viviana Caparelli presidente

Il 23 aprile scorso “è stata formalizzata dal Consiglio Nazionale del Gruppo Archeologico d’Italia con sede Roma – si legge in una nota – la costituzione dell’associazione ‘Gruppo Archeologico D’Italia Rahal Mut- Racalmuto’, sotto la super visione del Direttore Nazionale Gianfranco Gazzetti e del Direttore Regionale Sicilia Prof. Alberto Scuderi e altri consiglieri. Il Gruppo Archeologico Rahal Mut – Racalmuto si dedicherà alla tutela, valorizzazione e salvaguardia del patrimonio storico, archeologico del territorio di Racalmuto. Inoltre, si interesserà di attività di ricerca archeologica in collaborazione con le Autorità preposte (Soprintendenza, Comune).

“L’associazione Rahal Mut- Racalmuto, inoltre, si occuperà di educazione, istruzione, formazione extrascolastica, organizzazione di attività culturali, artistiche e gestione di attività turistiche d’interesse sociale”, come afferma il Direttore l’Archeologa Viviana Caparelli. “Il direttivo del G. A. Rahal Mut- Racalmuto – prosegue la nota – è costituito dalle seguenti figure: Vice direttore Archeologo Domenico Romano;Segretario Ing. Gabriella Battaglia; Tesoriere Dr, Renato Volpe; Consiglieri Archeologo Pilato Fabio, Assessore al Comune di Racalmuto Giuseppe Guagliano, Dott. Filippo Vitello, Ing. Francesco Puma, Dott. Salvo Diego, Dr.ssa Maria Concetta De Marco, Baiamonte Pietro, Dr.ssa Lucia Guagliano, Ing. Angelo Cutaia e Macaluso Vincenzo. A breve termine, verrà comunicata la data dell’inaugurazione della nuova sede presso il Castello Chiaramontano di Racalmuto, sede Pro Loco per dare inizio a nuove ed interessanti novità che porteranno a conoscenza del territorio”.