Cala il sipario sulla seconda edizione di Agrigento Cooking Show: ecco i vincitori

Una gara “ai fornelli” direttamente dalla sala Concordia del Palacongressi del villaggio Mosè. Cala il sipario sulla seconda edizione di Agrigento Cooking Show che anche quest’anno è riuscita a mettere insieme il mondo dei ristoratori e quello dei videomaker, un’accoppiata vincente capace di suscitare curiosità nel segno della tradizione rigorosamente siciliana. Per l’edizione 2022 del contest, ideato e voluto dal videomaker Marco Gallo, ad aggiudicarsi il primo premio “Il Mangione” di Raffadali con il duo Massimiliano Gallo e Andrea Barba, secondo posto per “Hostaria del Vicolo” di Sciacca con Arte Ventuno , terzo per “Granofino” di Agrigento con Salvo La Rocca. Arte Ventuno ha vinto come miglior video di Agrigento Cooking Show. Novità della seconda edizione è stata la partnership con “All Food Sicily”, quotidiano online dedicato ad enogastronomia e turismo in Sicilia, che ha assegnato due ulteriori premi per il miglior piatto e la migliore storia: il primo è andato al Macco di Marlò di Raffadali, per il miglior video ex-aequo Alessandro Tondo, videomaker de La Scogliera di Siculiana, e Mauro Posante per Mabel. Il premio assegnato da VisitAgrigento.it, è andato per il miglior piatto all’Hostaria del Vicolo Sciacca, miglior video ad Arte Ventuno.

Menzione speciale della direzione di Agrigento Cooking show al ristorante Nodo. I tre finalisti , ieri sera, due maggio, hanno dato libero sfogo alla loro fantasia culinaria preparando ognuno un piatto in 40 minuti. Ma come ogni gara che si rispetti, i tre sono stati sottoposti ai tanto temuti verdetti, provenienti dalla qualificata giuria composta da 15 esperti. E tra i membri della giuria Giusina Battaglia, che su Food Network conduce il programma “Giusina in cucina” che è anche il titolo del libro che ha presentato proprio durante la finale. E’ stata lei l’ospite della serata. La manifestazione è riuscita a coinvolgere Agrigento e provincia, quattordici in tutto i concorrenti e cinque i Comuni partecipanti all’interno del contest: Agrigento, Sciacca, Racalmuto, Raffadali e Realmonte. Alla finale presenti, tra i tantissimi , il sindaco di Agrigento, Francesco Miccichè e il primo cittadino di Sciacca, Francesca Valenti. Un gran finale per Agrigento Cooking show presentato da Silvio Schembri con un gran coinvolgimento del pubblico presente in sala che ha anche potuto godere della degustazione di prodotti tipici siciliani. Ripartenza dopo la pandemia, cibo, tradizione, immagini, divertimento e anche un momento con lo sguardo verso chi soffre a causa della guerra: sul palco la giovane Valeria arrivata dall’Ucraina ad Agrigento con il bus umanitario organizzato dalla Fortitudo “capitanato” da Marco Gallo. La giovane ucraina ha emozionato con una lettera dove ha raccontato la sua esperienza , la sua voglia di riscatto e rivolgendo un “grazie” al popolo agrigentino. Per lei tutti in piedi per un lungo e caloroso applauso.