Sicilia, Barbagallo (Pd): per la prima volta primarie del campo progressista, modello partecipazione

“Oggi lanciamo per la prima volta le primarie del campo progressista, un campo che cinque anni fa ci vedeva divisi e oggi ci trova uniti e compatti. Dopo cinque anni di opposizione tenace al governo Musumeci, oggi arriviamo alle primarie per costruire un’alternativa per la Sicilia”. Così il segretario regionale del Pd siciliano Anthony Barbagallo intervenendo alla conferenza stampa, all’Ars, con cui il campo progressista ha annunciato le regole per le primarie che si terranno il 23 luglio. “Non sceglieremo il candidato alla presidenza della Regione nel chiuso di una stanza, con la logica del compromesso, ma dando voce ai siciliani – ha aggiunto – Un modello di partecipazione straordinario che, ancora una volta, vede la Sicilia laboratorio politico, non soltanto nel merito ma anche nel metodo, perché le primarie di coalizione sono una novità assoluta. Ci auspichiamo che non sia solo una prova muscolare tra candidati alla presidenza ma siano soprattutto delle primarie delle idee. Io sono convinto che vinceremo questa sfida se dimostreremo di avere le idee chiare per governare questa Regione”. (Adnkronos)