Mafia, a fuoco 10 ettari di grano gestiti dalla coop Livatino a Naro

A fuoco 10 ettari coltivati a grano dalla cooperativa “Rosario Livatino – Libera Terra”, che gestisce terreni confiscati alla mafia, a Naro, nell’Agrigentino. Il rogo risale a ieri e ne e’ stata data notizia dal presidente della coop Giovanni Lo Iacono. Arriva la solidarieta’ del sindaco di Naro, Maria Grazia Brandara: “Resto sconvolta nell’apprendere che quasi 10 ettari coltivati a grano siano stati distrutti da un vasto incendio sulla cui origine speriamo adesso gli inquirenti possano fare presto chiarezza. Siamo vicini alla cooperativa e auspichiamo che i responsabili di tutto questo possano essere celermente individuati. La violenza non fermera’ la voglia di rendere questa terra un luogo in cui ognuno puo’ formare il proprio futuro”.(AGI)