Elezioni in Sicilia, Miceli (Pd): viabilità è esempio fallimento centro-destra

“L’ultima strada chiusa in Sicilia per colpa di una frana risale a poche settimane fa ed è la provinciale 58 in territorio di Sclafani Bagni, in provincia di Palermo. Spero non sia il primo segnale di quello che potrebbe succedere alle strade secondarie dell’Isola con l’arrivo delle piogge, con le ondate di maltempo. Quel che è accaduto lo scorso inverno, tra frane e smottamenti, sembra sia stato dimenticato. Il governo regionale ne è responsabile. È una vergogna”. Lo dice Carmelo Miceli, deputato del Pd e candidato alle prossime Regionali. “L’attuale giunta regionale – conclude – ha solo temporeggiato in modo imbarazzante, ha perso anni per accogliere la nostra richiesta di nominare un commissario straordinario per le strade provinciali siciliane e dopo ha perso ancora del tempo per la ripartizione dei fondi per la progettazione e il rifacimento della rete viaria. Intanto, ci sono intere comunità che restano isolate, ci sono nostri concittadini che rischiano la vita ogni giorno percorrendo strade a rischio frane, piene di buche, senza alcuna sicurezza, soprattutto nell’entroterra. Questa è la nostra viabilità, esempio lampante del fallimento del centrodestra”. (ANSA)