Donna trovata morta in casa, giallo a Bagheria

Una donna è stata trovata morta a Bagheria nel Palermitano. Abitava in casa con la figlia. Questa mattina pare in casa ci sia stata una lite tra le due. Poi la madre avrebbe ingerito delle pillole. Non è ancora chiaro se il decesso sia stato causato dai farmaci. Sono diversi i punti da chiarire. Le indagini sono condotte dalla squadra mobile. La lite tra la maestra elementare di 55 anni e la figlia minorenne sarebbe scoppiata alle tre della notte scorsa. E’ stata la diciassettenne, stamattina intorno alle 8, a lanciare l’allarme. La donna insegnava in una scuola elementare in provincia di Palermo. Secondo quanto si è appreso, la ragazza in un primo momento avrebbe parlato ai soccorritori di suicidio. Ma la sua ricostruzione dei fatti è crollata durante l’interrogatorio davanti alla procuratrice per i minorenni di Palermo, Claudia Caramanna. Secondo una prima ipotesi investigativa, la donna sarebbe stata strangolata. (ANSA).