18 Aprile 2024
CronacaPalermo e Provincia

Open Arms: Richard Gere citato come teste a processo il 6 ottobre

Richard Gere sarà sentito come teste delle parti civili nell’udienza del 6 ottobre del processo Open Arms che si sta celebrando nell’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo e che vede come imputato l’ex ministro dell’Interno e attuale ministro delle Infrastrutture e Trasposti Matteo Salvini per i reati di sequestro di persona e rifiuto d’atti d’ufficio. Per il procuratore aggiunto Marzia Sabella e i sostituti Giorgia Righi e Calogero Ferrara (oggi alla procura europea), l’allora capo del Viminale negò lo sbarco a 147 migranti a bordo della nave per diversi giorni. L’attore hollywoodiano salì a bordo della nave dell’Ong spagnola il 9 agosto, nei giorni in cui venivano salvati i barconi pieni di migranti nel canale di Sicilia, portando acqua e cibo per i naufraghi appena salvati. L’avvocato di parte civile della ong spagnola, Arturo Salerni, ha comunque avvertito che la deposizione di Gere potrebbe slittare al 20 ottobre visti i tempi per la notifica negli Stati Uniti. Il presidente del collegio Roberto Murgia ha infine fissato le date delle prossime udienze che si terranno il 15 settembre, 6 ottobre (con inizio alle 15.30), 20 ottobre, 24 novembre, 1 dicembre e 22 dicembre (con inizio alle 15.30). (LaPresse)