17 Aprile 2024
Agrigento e ProvinciaPolitica

Tari ridotta del 13% a Montallegro, il sindaco: ”Traguardo importante”

Il consiglio comunale di Montallegro, convocato in seduta straordinaria ed urgente, ha approvato il Piano Economico Finanziario pluriennale 2022-2025 e le nuove tariffe Tari 2023. “Grande soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale, in quanto – come spiega il sindaco Giovanni Cirillo – l’ultima approvazione delle tariffe Tari risale all’esercizio finanziario 2018 quando, in una confusa seduta del consiglio comunale, tra le righe di una deliberazione avente ad oggetto “Assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri 2018/20209”, la n. 18 del 30/07/2018, furono inserite ed approvate le tariffe Tari tutt’oggi vigenti”.
Continua il sindaco: “E’ bene precisare che con l’odierna deliberazione l’Amministrazione Comunale da un lato provvede a mettere in linea le annualità di approvazione dei Piani Economici Finanziari Tari, rientrando così nell’adempimento che richiede che la tariffazione della Tassa sui Rifiuti avvenga tempestivamente e quindi nell’esercizio in corso, ma ancora più importante, attraverso una minuziosa attività di ricognizione incrociata dei dati catastali delle unità immobiliari con i dati anagrafici, si è raggiunto l’importate obiettivo di restituire alle famiglie montallegresi una importante riduzione sulla tariffa.
La tariffa è stata infatti ridotta mediamente del 13%, un risultato fortemente ricercato da questa amministrazione ed ottenuto anche grazie alla professionalità ed lavoro posto in essere dall’ufficio competente e del dirigente dott. Antonio S. Piro. Un traguardo importante – conclude il sindaco – che conferma il definitivo cambio passo per l’amministrazione comunale di Montallegro che si aggiunge al recente successo delle misure riorganizzative poste in essere nella località balneare bovo marina che hanno ridato slancio e vigore al turismo locale”.