23 Aprile 2024
Palermo e ProvinciaPolitica

Reddito di cittadinanza, Cgil: in Sicilia situazione preoccupante

“Lo studio dell’ osservatorio dello Spi Cgil Sicilia curato da Pippo Di Natale ci consegna un quadro assai preoccupante per la nostra regione che da questo primo provvedimento sul reddito di cittadinanza ha un danno di circa 300 milioni di euro. Questo non solo danneggia le quasi 40 mila famiglie ma danneggia fortemente il nostro tessuto economico. Il governo fa cassa sui più poveri. Stiamo parlando di persone che appunto sono povere. Il governo non ha preparato nulla e oggi si dimostra che non sono nemmeno in grado di offrire una opportunità di lavoro e scaricano sui Comuni e le istituzioni locali la rabbia sociale. Questo scenario impone una forte presa di posizione da parte del governo regionale e del suo Presidente contro questo provvedimento e inoltre impone di attivare la strumentazione necessaria per dare risposte concrete a 40 mila famiglie siciliane a partire dai percorsi di formazione con una rivisitazione del programma gol e con una riforma complessiva delle politiche attive del lavoro”. Lo dicono Alfio Mannino segretario generale Cgil Sicilia e Maria Concetta Ballistreri segretaria generale Spi Sicilia. (ANSA)