21 Febbraio 2024
Agrigento e ProvinciaAmbiente

Specie aliene, spiaggia di Seccagrande diventa laboratorio per ricerca Wwf

La spiaggia di Seccagrande, a Ribera, nell’Agrigentino, diventerà un laboratorio scientifico a cielo aperto per studiare granchi alieni, posidonia e cambiamenti climatici. Ad annunciarlo è il presidente del WWF Sicilia Area Mediterranea, Giuseppe Mazzotta: il progetto vedrà il coinvolgimento di una équipe di studi sulle specie aliene nel Mediterraneo del Centro Nazionale della Biodiversità, su finanziamento PNRR.

Proprio sulla costa riberese gli studiosi hanno rilevato la presenza di una specie aliena, cioè il granchio corridore atlantico e la contemporanea diminuzione della presenza di posidonia oceanica, con variazione dei flussi di corrente all’interno dello specchio d’acqua racchiuso dalla barriera artificiale, risalente agli anni settanta, fanno sapere gli ambientalisti. Il fenomeno sarà quindi oggetto di studi, con azioni e rilevamenti specifici e l’ausilio di squadre subacquee e analisi di laboratorio, catture, misurazioni, rilievi metrici e fotografici. (ITALPRESS)