21 Febbraio 2024
CronacaTrapani e Provincia

Corruzione, revocati arresti domiciliari a deputato regionale Pd Safina

Il gip del tribunale di Trapani, Samuele Corso, ha sostituito gli arresti domiciliari con l’obbligo di dimora a Trapani ed Erice al deputato regionale Dario Safina (Pd) accusato di corruzione e turbativa d’asta quando ricopriva la carica di assessore ai Lavori pubblici del Comune. “Non siamo soddisfatti e puntiamo all’annullamento totale dell’ordinanza – ha detto Salvatore Longo legale di Safina con Giuseppe Rando – Riteniamo insussistenti le necessità della misura cautelare. Andremo a discutere al tribunale del riesame”. L’udienza è stata fissata per il 2 febbraio. (ANSA)