24 Giugno 2024
Agrigento e ProvinciaCultura & Società

Ayrton Senna torna a casa, a Siculiana nasce museo. La famiglia: sentiamo di appartenere a un’isola con una cultura incredibile

Abraço, Ayrton. Senna torna a casa. Il pilota più amato del mondo rientra in Sicilia. Più italiano di prima e con un domicilio finalmente conosciuto. Arriva in un altro mare, ma nella terra da dove partì la sua trisnonna, Giovanna Magro. Ayrton Senna do Brasil risiederà anche qui, a Siculiana, borgo in provincia di Agrigento. Sarà una prima volta. Avrà un museo, un circuito della memoria. Perché Senna – si legge su Il Venerdì di Repubblica in edicola – è anche made in Italy”. “Ma cosa c’entra un mito della Formula 1, nato a San Paolo, con Siculiana?

Bruno Senna, suo nipote, che oggi ha 40 anni, dice a Il Venerdì: «Saperci siciliani ci dà il senso di appartenere a un’isola con una cultura incredibile e soprattutto rafforza il credo di mio zio: non importa da dove vieni perché non sai mai che giri fa la vita e come può influenzare la storia». Per la famiglia Senna – spiega Il Venerdì – il sottofondo italiano della genealogia era già noto e non era la musica del lutto, ma quello della vita, degli inizi. A Siculiana, nella Torre dell’Orologio, il 4 maggio ci sarà la presentazione del progetto: Ayrton Senna, ritorno alle origini. Verrà la sua famiglia, Bruno e Bianca non sono mai stati in Sicilia al pilota sarà conferita la cittadinanza onoraria perché i figli che vanno lontano sono sempre figli. (9Colonne)